fulvio luciani

 

Si dà probabilmente per scontato che i musicisti siano innamorati della musica, ma più spesso lo sono dei propri strumenti, della propria tecnica o delle proprie performance.

Un musicista davvero innamorato della musica è un musicista curioso, aperto, letterato, alla continua ricerca di nuovi orizzonti, non solo nel campo del repertorio musicale ma nell’infinito universo dei campi a esso contigui.

Di questo genere di musicista, assai più che di enfants prodiges, di avvenenti soliste o di profeti del look, ha disperatamente bisogno oggi la musica classica.

Luigi Spagnol

foto massimo volta
entra nel sitomappa_del_sito.htmlmappa_del_sito.htmlshapeimage_4_link_0